Comune di Campolongo Maggiore

ARRIVO PROFUGHI A BOJON, COMUNICATI DEL SINDACO ALLA CITTADINANZA

Pubblicata il 31/08/2017

Il Sindaco comunica:
08/09/2017
Attualmente  nell'appartamento di via Villa a Bojon sono arrivati due rifugiati. 
Sono due giovani  sui 25/30 anni. Entrambi non arrivano direttamente da Cona ma hanno già trascorso in precedenza un periodo presso un'altra struttura di accoglienza, con attività lavorative e di integrazione.
Come previsto sono stato in sopralluogo con  alcuni amministratori e con l'ufficio tecnico presso i locali dove risiedono, i quali risultano idonei e regolari.
Ho ottenuto la documentazione relativa al loro controllo sanitario che prevede una prima visita sanitaria all’arrivo ed un secondo controllo nella prima struttura di accoglienza dove sono già stati. Attualmente  sono seguiti da un medico di base dedicato.
Ho avuto da parte della cooperativa che gestisce l'accoglienza la disponibilità per il loro inserimento in attività di  lavori gratuiti per la nostra comunità.
Il Sindaco di Campolongo Maggiore
Andrea Zampieri

31/08/2017
Oggi alle 15 ho avuto un incontro con la cooperativa, firmataria di un accordo con un privato e che gestirà la presenza dei profughi nel nostro Comune,  per avere informazioni relative all'arrivo preannunciato dal Prefetto di 7 rifugiati.
• Mi è stato confermato che  il numero dei richiedenti asilo è di 7 persone. 
• Non sono ancora state individuate personalmente e quindi non è ancora noto quale tipo di asilo abbiano richiesto. 
• Non saranno comunque  persone di prima accoglienza ma hanno già intrapreso un percorso di alfabetizzazione e sono già inseriti in percorsi formativi/lavorativi.
Immagino pertanto che questi precedenti potranno favorire il processo di integrazione che concorderemo con la cooperativa. 
• Mi  e stato confermato pure che sono persone già controllate dal punto di vista sanitario.
• Si è già concordato un sopralluogo nei locali dell'appartamento che dal punto di vista amministrativo è regolare.
• Al momento dell'arrivo dei profughi il Comune sarà avvisato ed informato dettagliatamente su ciascuno di essi (non sono arrivati, le persone presenti ieri nell'immobile erano addetti della cooperativa). 
• La cooperativa garantisce per la gestione dell'appartamento con personale dedicato.
 Indipendentemente dalle opinioni che possiamo avere sulla questione immigrati, vi è tutto il nostro impegno, come abbiamo sempre dichiarato,  affinché la vicenda venga trattata da tutte le parti con correttezza, trasparenza e rispetto reciproco per evitare qualsiasi conseguenza sulla popolazione. 
 Il Sindaco di Campolongo Maggiore 
Andrea Zampieri

 


Facebook Google+ Twitter